Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
1. FILOSOFIA DEL SUONO - Claus
1.1. Il suono
1.2. La Chitarra di Luce
1.3. Nuovi metodi di insegnamento
1.4. Il ritorno della musica
1.5. Ascoltiamo insieme...
1.6. wwNw
2. ARTETERAPIA E MUSICOTERAPIA - Bruno
2.2. Arteterapia: la guarigione emozionale
2.3. Fitness dell'anima
2.4. Musicoterapia
2.5. wwNw
I MIEI OSPITI
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 BluGoa
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
1. L'evento sonoro

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Mi sono sempre chiesto perché già nelle scuole medie non sia insegnato all’allievo un tipo di metodo che gli permetta di ricordare tutto o gran parte di ciò che sarà tenuto a studiare negli anni a seguire. Se non ricordi quello che studi, in definitiva a cosa ti serve averlo studiato?

Quando leggi un bellissimo libro su un argomento che t’interessa e ti appassiona, se dopo una settimana o anche meno non ricordi nulla o quasi di quanto hai letto, come ti senti? Si sostiene che anche l’occhio vuole la sua parte e sono d’accordo, ma alla soddisfazione in questo caso non vogliamo dare proprio nulla?

Al musicista è insegnato cosa fare per suonare. Come sgretolare difficoltà tecniche d’ogni tipo e addirittura come interpretare una melodia. Quindi sotto un certo aspetto gli viene insegnato a mettersi da parte di fronte a quello che io chiamo “evento sonoro”, o perlomeno a partecipare solo tecnicamente. Ciò che non gli viene insegnato è come essere in condizioni psicologiche e fisiche adatte per mettere in pratica le sue capacità e quanto conosce.

Il risultato è che molti musicisti d’enorme talento sono terrorizzati all’idea di suonare in pubblico e quando lo fanno sono la controfigura di se stessi. Quasi come se l’unico compito da assolvere fosse tradurre quei pallini seduti su una ragnatela formata da cinque righi e quattro spazi e dominare con l’unica forza della superiorità tecnica ogni difficoltà dello strumento. Vi sembra esagerato? S’insegna musica lasciando da parte l’uomo.
È come riporre degli abiti in un armadio senza guardare prima all’interno, o qual è la disposizione migliore per mettere tutti i vestiti.
Se vi fosse chiesto di sedervi, immediatamente guardereste la superficie su cui vi sedete. Questo è naturale. Ma per ciò che riguarda la musica non è così immediato.

Quando frequentavo il conservatorio studiavo più di otto ore al giorno, ma l’emozione che provavo al momento di “esternare” quanto avevo studiato mi bloccava ogni capacità espressiva trasformandomi in un distributore di suoni che logicamente possedeva molto della macchina ma poco dell’uomo.

Suonare in pubblico per me si trasformava in una sorta di castigo, cui mi dovevo sottoporre per meriti acquisiti durate l’anno accademico. Ciò che mi sconvolgeva di più erano i complimenti della gente alla fine del saggio. Quelle strette di mano ai miei occhi assomigliavano a frasi del tipo: “Complimenti sei stato malissimo, ma hai saputo nasconderlo bene”. Ogni genere di complimento si rifaceva ad un giudizio tecnico. La qualità che mi era riconosciuta quindi era quella di aver dominato tutte le difficoltà tecniche del brano. Dentro di me pensavo a cosa mi avrebbero detto se fossi riuscito a vivere con passione e trasporto le musiche che suonavo, usando le capacità tecniche per perdermi nella musica.
In camera mia riuscivo a sognare cullato da brani di Sor o Tarrèga, ma non appena mi rendevo conto di essere ascoltato precipitavo giù in picchiata, vergognandomi se ero stato colto in un’espressione strana dovuta al trasporto della melodia. Ricordo che a quel tempo sognavo di non dover fare mai una turnée. Una parte di me amava la musica, mentre l’altra la riteneva colpevole di varie patologie sia fisiche sia psicologiche.

Suonare con il “cuore” rappresentava una specie di rito segreto che doveva essere svolto in assoluta solitudine. Come una confessione. Di ogni brano, in pratica, studiavo due interpretazioni, o meglio per essere in grado di suonarlo in pubblico arrivavo a suonarlo tante volte d’averne la nausea; per me tenevo quelle esecuzioni che non avrei mai avuto il coraggio di fare in pubblico, perché avevano l’ “ardire” di mostrare le mie più segrete emozioni.
© M.Claus - Tutti i diritti riservati. È vietato utilizzare questo testo, anche parzialmente, senza autorizzazione.



Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui


Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui
SurjaRing
5.423 iscritti alle NewsLetter,
1.800 pagine pubblicate, visitate volte
16 utenti online
In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.